Terra e Libertà – Nutrire il Pianeta senza affamare il futuro

11256582_919935261362509_3121899093258120099_nDomenica 21 giugno Sottosopra ha partecipato all’evento “Terrà e libertà – Nutrire il Pianeta senza affamare il futuro”, ospitato da un bel circolo Acli nella zona di Lambrate. C’eravamo io, Patrizia e Giulio. Abbiamo facilitato il Pro Action Café in cui la mattina, dale 9 alle 13, i partecipanti si sono confrontati e hanno elaborato azioni concrete sui seguenti temi: Agricoltura, quella sconosciuta; Ricerca e innovazione oltre il transgenico. Attualità e salute del biologico. Agrobiodiversità, brevettabilità e tutela del patrimonio agricolo. Semi. La pericolosa tentazione degli OGM; Il consumo responsabile; L’esperienza dei GAS, filiere corte e responsabili, lotta allo spreco, benessere animale, veganesimo e vegetarianesimo, educazione al consumo alimentare, orti, mense collettive. Etichettatura. Nuove forme di distribuzione e commercio; Alimentazione e salute; Sicurezza e qualità alimentare (cibo buono, sano, sicuro e sufficiente). Stagionalità e grande distribuzione. Malattie del benessere e delle nuove povertà.. Cibo, diete e salute; Il lavoro, i lavori in agricoltura; Le condizioni di vita e di lavoro dei nuovi braccianti, tra illegalità e buone pratiche; Agricoltura e beni comuni; Risorse idriche e tutela dell’ambiente. Cambiamento climatico, dissesto idrogeologico e ruolo dell’agricoltura. Impatto delle Grandi Opere. Etica e legalità in agricoltura; Politiche per l’agricoltura; Riconoscere il giusto prezzo ai produttori. Sovranità alimentare. I nuovi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Dalla riforma della PAC al TTIP. Land grabbing e biocombustibili. I manifesti di Expo 2015: Carta di Milano e Terra Viva. Nutrire il pianeta?; Le nuove agricolture; Agricoltura urbana e periurbana nel rapporto con le città. Il lavoro rurale, dote giovani, nuova imprenditoria e ritorno alla campagna. Multifunzionalità e Resilienza; Le coltivazioni proibite; La canapa: dalla storia al futuro.

Come non esserci? Un’iniziativa del genere rientra doppiamente nella mission di Sottosopra: non solo è un evento partecipativo, ma è anche un evento che affronta un tema, quello del cibo e dell’agricoltura, che rimanda direttamente all’esperienza costitutiva di Sottosopra, la partecipazione al convegno internazionale sulla decrescita di Venezia.

Ci è parso un tema molto importante e affascinante, e crediamo che sia stato particolarmente utile discuterne a Milano, in concomitanza con l’Expò che proprio a questo tema è dedicato, ma con modalità e approcci discutibili. Bella l’idea di confrontare i punti di vista e le conoscenze esistenti, individuare insieme i punti chiave e sviluppare progettualità condivise.

Speriamo di avere gettato dei semi.

Author: Luca Raffini

Share This Post On